LambrateToday

Via Pacini, il comune: "Dopo i lavori, pedoni più sicuri"

Un lettore aveva segnalato che "quasi nulla" cambiava con il rifacimento dei marciapiedi. Ma dal comune assicurano che gli scivoli verranno realizzati e che i pedoni saranno più sicuri

L'incrocio Pacini - Bottesini - Grossich prima dei lavori

Un lettore ci aveva segnalato i lavori sul marciapiedi di via Pacini, in zona Lambrate - Città Studi, lamentando che sembrano inutili perché il risultato "è quasi uguale a prima" e inoltre mancherebbero gli scivoli per i passeggini e le sedie a rotelle. Il punto interessato è quello all'incrocio con le vie Bottesini e Grossich, dove ci sono anche i giardinetti.

La segnalazione è stata raccolta da Rita Cosenza, consigliera di zona 3 per il Nuovo Polo per Milano, che ha presentato un'interrogazione urgente in consiglio la scorsa settimana. La Cosenza ha chiesto di capire lo scopo dei lavori, la modifica degli stessi per prevedere gli scivoli e anche di sapere il costo totale dell'opera. Ed è arrivata in questi giorni la risposta da parte del direttore del settore tecnico infrastrutture del comune di Milano.

Dal comune rispondono che gli scivoli sono già previsti ma si vedranno soltanto a fine lavori, che riguardano varie intersezioni. Precisamente: Valvassori Peroni - Buschi - Orombelli, Pacini - Grossich - Bottesini, Buschi - Grossich e Buschi - Beruto. Lo scopo è l'eliminazione di situazioni di pericolo negli incroci stradali: obiettivo, moderare il traffico e la velocità e ridurre la sosta selvaggia. Il progetto in esame prevede tra l'altro il restringimento delle carreggiate per indurre gli automobilisti a non parcheggiare sui marciapiedi o comunque in zone di divieto di sosta.

Tra l'altro - fanno sapere dal comune - via degli Orombelli cambierà il senso di marcia, in modo che chi proviene da via Valvassori Peroni da sud possa usarla per girare a sinistra anziché finire in piazza Bottini, la cui viabilità è recentemente cambiata ed è vietato, in quel punto, immettersi con l'auto privata.

Alla fine dei lavori, il comune promette che gli attraversamenti pedonali saranno maggiormente sicuri con isole spartitraffico e con velocità di crociera delle automobili inferiore all'attuale. Inoltre non sarà più possibile parcheggiare in prossimità degli attraversamenti pedonali, e anche questo (aumentando la visibilità generale) dovrebbe consentire una maggiore sicurezza per tutti.

Infine, il costo totale dell'intervento si aggira sui 200mila euro.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Milano usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Si è scambiata un'infezione appena più seria di un'influenza per una pandemia letale"

  • Coronavirus, tutte le scuole di Milano e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • Coronavirus, altro contagio: positivo al virus un 40enne che lavora a Cesano Boscone

  • Coronavirus, primi 2 casi a Milano: contagiati a Sesto e Mediglia, "caccia" al vero paziente 0

  • Coronavirus, sale il numero dei contagiati in Lombardia: sono 47. Due casi nel milanese

  • Coronavirus, i contagiati in Lombardia sono 112. Positivo anche un medico del Policlinico

Torna su
MilanoToday è in caricamento