LambrateToday

Più verde e zero auto: ecco la nuova piazza del Politecnico

Il "gioiello" di piazza Leonardo da Vinci presentato con sindaco, vicesindaco e rettore

Un'immagine dopo la riqualificazione

Inaugurata la nuova piazza Leonardo da Vinci dopo l'intervento di riqualificazione. Nel 2013 la decisione di pedonalizzarla, mentre dal 2014 si è iniziato a progettare l'intervento. Il progetto è stato elaborato da Sara Protasoni, docente di architettura del paesaggio al Politecnico. L'obiettivo è stato quello di una piazza ad uso esclusivo delle persone a piedi, aumentando le superfici verdi.

Lo spazio è pensato per valoizzare la relazione tra gli edifici del Politecnico (con le scale in pietra e i basamenti), il disegno del verde e la nuova superficie minerale.

La pedonalizzazione definitiva consente un attraversamento pedonale più fluido dalla fermata di via Ampère della metropolitana (M2 Piola). Le superfici a prato sono state ampliate fino al limite dei marciapiedi. Così una grande superficie a prato sostituisce la grande aiuola al centro. Sono stati piantati nuovi alberi per aumentare le superfici in ombra. C'è anche una nuova superficie minerale per installare attrezzature che potranno essere sia fisse (le sedute, un'edicola) sia temporanee (palchi o padiglioni).

Progettata anche una nuova illuminazione che consentirà di usare anche di notte lo spazio. E la nuova piazza sarà "palcoscenico" di eventi fin dalle quattro del pomeriggio di lunedì 23 maggio, con artisti di strada e recital di Antonio Ornano e Leonardo Manera.

Presenti all'inaugurazione Giuliano Pisapia (sindaco di Milano), Alessandro Balducci (assessore all'urbanistica), Giovanni Azzone (rettore del Politecnico), Maunela Grecchi (prorettore) e Sara Protasoni (autrice del progetto).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Si è scambiata un'infezione appena più seria di un'influenza per una pandemia letale"

  • Coronavirus, tutte le scuole di Milano e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • Coronavirus, altro contagio: positivo al virus un 40enne che lavora a Cesano Boscone

  • Coronavirus, primi 2 casi a Milano: contagiati a Sesto e Mediglia, "caccia" al vero paziente 0

  • Coronavirus, sale il numero dei contagiati in Lombardia: sono 47. Due casi nel milanese

  • Coronavirus, i contagiati in Lombardia sono 112. Positivo anche un medico del Policlinico

Torna su
MilanoToday è in caricamento