LambrateToday

Milano, sfondano l'entrata dell'asilo nido per rubare in una casa di una famiglia in ferie

L'episodio a Casoretto. Un malvivente è stato fermato grazie alla chiamata di una condomina

Immagine repertorio

Hanno forzato la persiana di un asilo nido per poter rubare nell'appartamento accanto. Ma alcuni vicini sentendoli armeggiare hanno chiamato la polizia, che ha fermato uno di loro e lo ha arrestato. È accaduto alle 21:30 di martedì in via Carpi, zona Casoretto. A finire in manette con l'accusa di furto aggravato è stato un cileno di 37 anni. Altri due complici invece sono riusciti a fuggire. 

Il furto al nido e in un appartamento

I malviventi hanno sfondato l'entrata dell'asilo, al piano terra, con lo scopo di introdursi, attraverso una grata, nell'appartamento accanto, dove hanno rubato alcuni pc e tablet. Una condomina però sentendo dei rumori provenire dal cortile interno si è affacciata cogliendo i tre in flagrante, e a quel punto ha chiamato le forze dell'ordine e sul posto sono arrivate le volanti dei commissariati di Città Studi e Lambrate.

Intanto i tre ladri sono usciti dal portone dell'edificio e hanno cercato una via di fuga. Avevano il volto travisato e gli agenti si sono lanciati al loro inseguimento in mezzo alle auto. I poliziotti sono riusciti a fermare uno dei ladri, che vedendosi in trappola ha lasciato cadere la borsa contenente la refurtiva e gli arnesi da scasso.

All'interno dell'abitazione erano installate delle telecamere che hanno filmato il furto rendendo certo il suo riconoscimento. Dopo accertamenti, è risultato che era anche destinatario di un ordine di carcerazione con condanna a due anni per ricettazione. Gli altri complici sono ora ricercati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Si è scambiata un'infezione appena più seria di un'influenza per una pandemia letale"

  • Coronavirus, tutte le scuole di Milano e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • Coronavirus, altro contagio: positivo al virus un 40enne che lavora a Cesano Boscone

  • Coronavirus, primi 2 casi a Milano: contagiati a Sesto e Mediglia, "caccia" al vero paziente 0

  • Coronavirus, sale il numero dei contagiati in Lombardia: sono 47. Due casi nel milanese

  • Coronavirus, i contagiati in Lombardia sono 112. Positivo anche un medico del Policlinico

Torna su
MilanoToday è in caricamento