LambrateToday

Tirano giù leva di emergenza: metro ferma e passeggeri completamente al buio

L'episodio è avvenuto nella stazione di Lambrate nella mattinata

Metro ferma a Lambrate (foto da M.A.)

La metropolitana della linea M2 si è bloccata nella stazione di Lambrate verso le 10:50 del 21 novembre. "Il treno andava a rilento, abbiamo sentito un boato, tipo un'esplosione, poi è andata via la luce". A raccontarlo è una lettrice di MilanoToday, che si trovava all'interno del convoglio rimasto fermo. 

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

(Video M.A.)

"Vedevo che le persone andavano verso l'inizio del vagone", prosegue la ragazza, raccontando come seguendo il fiume di gente sia arrivata al punto dove avevano aperto le porte per consentire la fuoriuscita dei passeggeri. "Abbiamo atteso una ventina di minuti - prosegue la nostra lettrice - poi si è scoperta la causa di tutto: una persona aveva schiacciato la leva di emergenza", azione che ha causato il blocco immediato di tutto il treno.

Alle 11:10, secondo quando riferito dalla giovane, il servizio è stato regolarmente ripristinato. Infatti, il convoglio che era rimasto bloccato è andato via a luci spente, ma ne è arrivato un altro su cui i passeggeri sono potuti salire normalmente.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Milano usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Clienti delusi dal villaggio di Natale di Milano, proteste sui social e richieste di rimborso

  • Incidente in viale Bezzi, schianto tra un filobus della 91 e un camion per la raccolta rifiuti

  • I politici romani prendono in giro l'albero di Milano: "Che schifo il vostro ferracchio"

  • "Puoi spostarti?": ragazza prende a schiaffi un uomo sull'autobus Atm, ma lui è sordomuto

  • Milano, uomo trovato morto sul marciapiedi: sul posto la scientifica

  • Milano, la figlia neonata di una detenuta non respira: agente della penitenziaria la salva così

Torna su
MilanoToday è in caricamento