LambrateToday

Rimane in carcere Pansera, uno dei chirurghi della Santa Rita

Il Tribunale del Riesame rigetta l’istanza di Pansera, il medico della Santa Rita. Dovrà rimane in carcere. L’uomo era stato tradotto a San Vittore il 13 maggio scorso. Per lui si ipotizza il reato di omicidio aggravato

Il Tribunale del Riesame di Milano ha deciso che Marco Pansera, uno dei chirurghi della Santa Rita, rimarrà in carcere. L’uomo il 13 maggio scorso era passato dagli arresti domiciliari a San Vittore, dopo che gli era stato contestato il reato di omicidio aggravato nell'ambito dell'inchiesta sulla clinica privata Santa Rita.

L’uomo, tramite i suoi legali, aveva richiesto la revoca del provvedimento dello scorso maggio, che gli è stata rifiutata.  Pansera era uno degli aiuto chiurgo di Pier Paolo Brega Mazzone alla Santa Rita e anche lui è stato denunciato per truffa al Servizio Sanitario Nazionale  e lesioni gravissime.

Dalle indagini, che vanno avanti ormai da quasi un anno, alcuni medici dell’ospedale praticavano interventi non necessari o addirittura sbagliati per avere dalla sanità pubblica il rimborso per i pazienti operati.

Gli altri due aiuti chirurgo di Brega Massone, Presici e il responsabile dell’equipe di toracica, sono in carcere da oltre un anno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Clienti delusi dal villaggio di Natale di Milano, proteste sui social e richieste di rimborso

  • Incidente in viale Bezzi, schianto tra un filobus della 91 e un camion per la raccolta rifiuti

  • Shirley, la baby sitter morta nello schianto tra un pullman Atm e un camion Amsa a Milano

  • Villaggio di Natale di San Siro, l'organizzazione ai clienti delusi: 'Le criticità verranno risolte'

  • Milano, rapinato il ristoratore dei vip: "Pistola contro per rubarmi soldi contanti e orologio"

  • "Puoi spostarti?": ragazza prende a schiaffi un uomo sull'autobus Atm, ma lui è sordomuto

Torna su
MilanoToday è in caricamento