LambrateToday

Santa Rita, Brega si difende: “E’ la chirurgia la certezza”

L’ex primario di chirurgia toracica si difende dalle accuse di operazioni inutili e truffa al servizio sanitario nazionale: “Io con l’intervento chirurgico davo la vera diagnosi”. Almeno una settantina i casi di finti-tumori operati

E' stato interrogato dal pubblico ministero l’ex primario del reparto chirurgia toracica della clinica Santa Rita, Pier Paolo Brega Massone. L’uomo è al centro di un processo milanese insieme alla clinica in cui operava, in cui l’accusa è quella di avere effettuato interventi inutili a volte persino dannosi, solo per ottenere i rimborsi dal servizio sanitario nazionale.

Brega si è difeso dicendo: “Se si vuole strumentalizzare ogni mia azione e dire che ho sbagliato tutto, si può fare, ma io con l'intervento chirurgico davo la vera diagnosi”. L’uomo è accusato di lesioni gravissime e truffa aggravata alla sanità.

Brega, secondo l’accusa, avrebbe anche operato alcuni pazienti sembra prima praticargli gli esami di controllo necessari, come biopsie e Pet: “Questi esami danno solo indicazioni ed è la chirurgia che dà certezze. La vera diagnosi io ce l'ho solo con l'intervento chirurgico” ha ribattuto il medico.

In almeno una settantina di casi, il pubblico ministero ha riscontrato che persone che erano state operate, non avevano poi un tumore. La risposta di Brega: “Lei parla di una settantina di casi, ma io ho fatti altri centinaia di interventi in cui poi il tumore c'era”. Secca la risposta dell’accusa “Quelli non le vengono contestati”.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollettino contagi 30 maggio 2020: morti senza fine, ancora 67 persone. Contagi stabili

  • Ogni quanto bisogna pesarsi?

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia e a Milano: 29 morti e 84 nuovi casi ma pochi tamponi

  • Bonus bici valido a Milano, l'elenco dei Comuni: ecco come richiederlo

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia e a Milano: tamponi quasi 'spariti', dati ininfluenti

  • All'Antico Vinaio a Milano, il 15 giugno apre il mitico locale delle schiacciate fiorentine

Torna su
MilanoToday è in caricamento