LambrateToday

X Factor: pace fatta tra i residenti e Sky, la tenda si farà

Molte polemiche prima dell'estate, ora l'accordo: 170 alberi ripiantumati (secondo le indicazioni del comune) e la riqualificazione di piazza Udine

Il render del tendone di X Factor

La produzione di X Factor e i cittadini che abitano vicino al parco Lambro hanno fatto pace. La vicenda è nota: si sta montando un tendone in un'area privata tra via Sangro e via Deruta, che servirà alla settima stagione del programma di Sky e poi anche a Hell Kitchen con Carlo Cracco. Ma gli abitanti del quartiere non ci stavano, preoccupati sia per l'impatto sulla zona (parcheggi e inquinamento acustico) sia per lo sradicamento di numerosi alberi. "Sono piante malate", giuravano i produttori della struttura e il comune. "Non è vero", replicavano i residenti.

Ora l'accordo, riferito dal "Corriere": chi realizzerà il tendone si è impegnato a ripiantumare 120 alberi secondo le indicazioni che il comune ha dettato (ci saranno ciliegi, querce, olmi e frassini), ma non solo: riqualificherà piazza Udine. I posteggi saranno garantiti dai 200 posti nella struttura, oltre agli altri 200 in una vicina palestra e 544 in un parcheggio in via Crescenzago.

Renato Sacristani, presidente della zona 3, è soddisfatto dell'accordo raggiunto e ricorda di non essere mai stato contrario alla tenda di Sky ma di avere semmai avuto da ridire contro il comune: "Non ci aveva comunicato dell'arrivo di un insediamento così importante, senza affrontare le criticità". Il lavoro è ora quello di approfittarne per ridare vita nuova a un quartiere degradato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollettino contagi 30 maggio 2020: morti senza fine, ancora 67 persone. Contagi stabili

  • Ogni quanto bisogna pesarsi?

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia e a Milano: 29 morti e 84 nuovi casi ma pochi tamponi

  • Bonus bici valido a Milano, l'elenco dei Comuni: ecco come richiederlo

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia e a Milano: tamponi quasi 'spariti', dati ininfluenti

  • All'Antico Vinaio a Milano, il 15 giugno apre il mitico locale delle schiacciate fiorentine

Torna su
MilanoToday è in caricamento