LambrateToday

Zona 3: no al nuovo regolamento, ostruzionismo di Pdl, Nuovo Polo e Udc

Serata incandescente giovedì, e seduta di consiglio protatta fin quasi alle sei del mattino. Motivo del contendere la modifica al regolamento sulle mozioni urgenti

Un'altra serata di ostruzionismo in zona 3, condotto da Pdl, Nuovo Polo e Udc, per protestare contro le ulteriori modifiche al regolamento del consiglio dopo che il nuovo regolamento è entrato in vigore dal 1 marzo. Alla protesta non si sono uniti due gruppi dell'opposizione: Lega Nord e 5 Stelle.

Il "nodo del contendere" è la trattazione delle mozioni urgenti, che per il momento (e anche col nuovo regolamento) in zona 3 sono presentabili a inizio seduta da qualunque consigliere, dopodiché occorre votare l'urgenza. Nelle altre zone di Milano, invece, per poter presentare mozioni urgenti occorre la firma preventiva del 50% più uno dei consiglieri presenti. La diversità di procedura fa sì che in zona 3 - in attesa di votare l'urgenza di una mozione - si possano "dilatare" i tempi del dibattito, mentre nelle altre zone ciò non è possibile.

Stando agli esponenti del Pdl, del Nuovo Polo e dell'Udc, questa ulteriore modifica al regolamento metterà ancora di più il bavaglio alle opposizioni. La maggioranza risponde che si vuole semplicemente adattare la disciplina a quella delle altre zone per non usare impropriamente le mozioni urgenti.

zona3 sacristani dimettiti-2

Potrebbe interessarti

  • Schiamazzi e lite furibonda all'una di notte in strada

  • Dolore alla cervicale: i rimedi per combatterlo

  • Piante grasse in casa: ecco perchè fano bene alla salute

  • Disattivare le utenze: ecco come fare

I più letti della settimana

  • Sabato di maltempo a Milano: allerta meteo arancione della protezione civile per temporali

  • Milano, "tentato suicidio" a Famagosta: donna sotto la metro, la M2 ferma per un'ora e mezza

  • La Gomorra africana a due passi da Milano: spaccio, armi e sparatorie fra le gang rivali

  • Ragazza totalmente nuda sul balcone urla e chiede aiuto: poco prima era a casa del vicino

  • Milano, nubifragi e grandine: il Seveso esonda due volte, strade e sottopassi allagati in città

  • Morto il musicista milanese 'Marione': fu il chitarrista di Battiato

Torna su
MilanoToday è in caricamento