LambrateToday

Buenos Aires, arrestata una baby gang di cinque minorenni

Rapinavano e terrorizzavano passanti e coetanei in Corso Buenos Aires. Fermati qualche giorno fa cinque minorenni, tra cui 3 tredicenni. I ragazzini minacciavano le loro vittime e si facevano consegnare cellulari, portafogli e anche le scarpe

Da tempo si trovavano in Corso Buenos Aires per infastidire e impaurire i passanti e, in alcuni casi, per rapinarli. Cinque minorenni sono stati fermati dalla polizia il 5 settembre, dopo diverse denunce e segnalazioni ricevute dai malcapitati.

Il gruppo terrorizzava e derubava anche i coetanei di portafogli, cellulari, scarpe ed occhiali. Tre dei ragazzi fermati hanno 13 anni e non sono quindi imputabili di nessun reato, gli altri due, tra cui il “capetto” della banda, hanno appena compiuto 14 anni e quindi sono stati deferiti al tribunale dei minori.

Quando gli agenti del Commissariato Città Studi sono intervenuti per fermarli, i ragazzini si stavano facendo consegnare da un coetaneo le scarpe e persino gli occhiali da vista.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'allarme dei medici di Milano: "Prepararsi a stagione influenzale o sarà crisi"

  • Milano, folle abbandona la mamma sull'A7, poi picchia un tranviere e si mette a guidare il tram

  • Covid, nuova ordinanza sulle mascherine in Lombardia: quando è obbligatoria, quando no

  • Accoltellato sull'autobus a Milano, 23enne gravissimo in ospedale

  • Follia alla Darsena: due ragazzi gettano in acqua un venditore di rose e poi scappano

  • Coronavirus, nuovo decreto su mascherine, discoteche e voli: che cosa (non) cambia dal 14 luglio

Torna su
MilanoToday è in caricamento