LambrateToday

Milano, spaccia droga a un 17enne: pusher arrestato per la seconda volta in 20 giorni

In manette un uomo di trentotto anni, cittadino eritreo. Il cliente era un 17enne egiziano

È finito in manette. Di nuovo. Proprio come venti giorni prima. A far registrare il particolare record a Milano è stato un uomo di trentotto anni, cittadino eritreo, che mercoledì sera è stato arrestato dalla polizia con l'accusa di spaccio aggravato. 

Gli agenti della VI sezione della Squadra Mobile, coordinati dal dirigente Massimiliano Mazzali, lo hanno sorpreso a vendere hashish a un ragazzino egiziano di diciassette anni mentre effettuavano dei controlli nella zona di Porta Venezia. 

I poliziotti, appostati in via Vittorio Veneto - nei pressi dei giardinetti diventati sempre più punto di ritrovo di pusher e clienti - hanno visto il 38enne cedere un pezzo di "fumo" da due grammi al minorenne e a quel punto lo hanno bloccato. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una volta identificato, a suo carico è emerso un precedente arresto del 3 ottobre - sempre per spaccio nella stessa via - e un divieto di dimora nel comune di Milano, che evidentemente non aveva rispettato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'allarme dei medici di Milano: "Prepararsi a stagione influenzale o sarà crisi"

  • Milano, folle abbandona la mamma sull'A7, poi picchia un tranviere e si mette a guidare il tram

  • Covid, nuova ordinanza sulle mascherine in Lombardia: quando è obbligatoria, quando no

  • Accoltellato sull'autobus a Milano, 23enne gravissimo in ospedale

  • Follia alla Darsena: due ragazzi gettano in acqua un venditore di rose e poi scappano

  • Coronavirus, nuovo decreto su mascherine, discoteche e voli: che cosa (non) cambia dal 14 luglio

Torna su
MilanoToday è in caricamento