LambrateToday

Vuole fare sesso con la massaggiatrice, lei chiama il 113

Lui voleva trasformare un massaggio in un rapporto sessuale, ma la massaggiatrice tailandese, oltraggiata dalla richiesta, ha chiamato la polizia

E' finita male per un 17enne cingalese, che ha cercato di consumare un rapporto sessuale con una massaggiatrice tailandese: la donna, infatti, alla domanda scabrosa del giovane, ha chiamato la polizia.

Il tutto è successo in un negozio di massaggi orientali di via Felice Casati. Il ragazzo ha prenotato e ricevuto un massaggio dalla donna, a  metà del quale ha richiesto che la prestazione si trasformasse in qualcosa di più intimo.

La donna non ha perso un minuto di tempo e subito dopo la richiesta ha chiamato la polizia e fatto intervenire una volante sul posto. Gli agenti hanno identificato il giovane e contattato la famiglia: poco dopo il padre del 17enne si è presentato al centro massaggi, ha recuperato il figlio e si è scusato con la donna.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'allarme dei medici di Milano: "Prepararsi a stagione influenzale o sarà crisi"

  • Milano, folle abbandona la mamma sull'A7, poi picchia un tranviere e si mette a guidare il tram

  • Covid, nuova ordinanza sulle mascherine in Lombardia: quando è obbligatoria, quando no

  • Accoltellato sull'autobus a Milano, 23enne gravissimo in ospedale

  • Follia alla Darsena: due ragazzi gettano in acqua un venditore di rose e poi scappano

  • Coronavirus, nuovo decreto su mascherine, discoteche e voli: che cosa (non) cambia dal 14 luglio

Torna su
MilanoToday è in caricamento