LambrateToday

Ex monastero di Dolce e Gabbana: il Consiglio di Stato mette una pietra sopra al vincolo

I giudici amministrativi sanciscono che l'edificio non è sottoposto a un vincolo culturale

Il Consiglio di Stato chiude definitivamente un contenzioso tra il Ministero dei Beni Culturali e la società Immobilkramer (legata a Dolce e Gabbana) per una parte del Monastero di San Benedetto, tra via Bellotti e via Kramer. I giudici del massimo grado amministrativo hanno certificato che l'immobile è livero da vincoli artistico-culturali, come invece sosteneva il Ministero. 

Si tratta infatti di una porzione di edificio ricostruita nel 1953, venduta dalle suore nel 2000, meno di 50 anni dopo l'edificazione. Non si può quindi applicare l'automatismo di legge per il quale un edificio pubblico o ecclesiastico diventa bene culturale dopo 50 anni (oggi, con il nuovo Codice dei Beni Culturali, gli anni sono diventati 70).

Cinque anni dopo, la Immobilkramer chiese i permessi per eseguire lavori all'edificio in vista dell'espansione della sede di Dolce e Gabbana: a quel punto la Sovrintendenza aprì un procedimento e il Tar (primo grado del giudizio amministrativo) bloccò tutto, ritenendo che l'immobile fosse soggetto a un vincolo. Decisione ora ribaltata dal Consiglio di Stato. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    A Milano migliaia di persone in piazza per il corteo della Liberazione: le contestazioni

  • Cronaca

    Incendiata nella notte la corona in memoria del partigiano Angelo Ciocca

  • Cronaca

    Spintonata e fatta cadere a terra per rubarle il cellulare: rapinatori arrestati dopo 5 minuti

  • Cronaca

    Un goloso tesoro nel camion abbandonato: sequestrati 15mila euro di Nutella

I più letti della settimana

  • Incidente per il figlio di Gerry Scotti: ricoverato d'urgenza in ospedale a Milano e operato

  • Milano, pauroso incidente: auto finisce contro un bar e travolge una cliente, donna grave

  • Incidente sull'A7: si schianta in auto, scende a vedere e viene travolto e ucciso, morto uomo

  • Infermiere del pronto soccorso muore a 44 anni e dona gli organi: "Ciao bomba, grazie"

  • Lucia, uccisa e sgozzata in casa sua a Sesto: il figlio fermato dai carabinieri per omicidio

  • Milano, il titolare di Muu Muuzarella: 'Potrei assumere subito 25 persone ma non le trovo'

Torna su
MilanoToday è in caricamento