LambrateToday

Ruba un telefono e scappa in bici ma si schianta contro un palo e cade a terra: arrestato

È successo in via Spallanzani a Milano nel pomeriggio di sabato 10 agosto

Immagine repertorio

Le ha strappato dalle mani il telefono ed è corso via in sella a una bicicletta. La vittima e alcuni testimoni lo hanno rincorso cercando di braccarlo, ma a fermarlo è stato un palo sulla strada. Letteralmente. 

È finita così la fuga di un ladro di 55 anni che in via Spallanzani a Milano (zona Porta Venezia) aveva derubato una turista austriaca di 28 anni nel pomeriggio di sabato 10 agosto.

Tutto è accaduto intorno alle 18.30 quando l'uomo si è avvicinato al tavolino dove la ragazza stava mangiando una piadina. Approfittando di un attimi di distrazione le ha rubato il telefono ed è scappato. È stato quindi rincorso dalla giovane e da alcuni passanti che hanno assistito al furto. E in questi momenti concitati, proprio mentre cercava di scappare, è finito dritto contro un palo. Sul posto sono poi intervenuti gli agenti della questura. E per lui sono scattate le manette con l'accusa di furto con destrezza. 

Potrebbe interessarti

  • A Milano gli rubano la bici con cui sta viaggiando per il mondo, l'appello: "Aiutatemi"

  • Intolleranza al lattosio: come riconoscerla

  • Prova costume e pancia piatta: l’insormontabile sfida di ogni estate

  • Come avere i finanziamenti per riqualificare energeticamente la casa a Milano

I più letti della settimana

  • Parrucchiere dei vip aggredito e rapinato in Corso Como: polemica per il post sui social, Chef Rubio lo attacca

  • Milano, donna accoltellata in pieno centro: fendenti alla gola con una bottiglia, è grave

  • Appena arrivato a Malpensa inizia a tremare: muore 28enne 'mulo' del narcotraffico

  • È morta Nadia Toffa, addio alla conduttrice de "Le Iene" che lottava contro il cancro

  • Morto il fumettista milanese AkaB, Gabriele Di Benedetto: aveva solo 43 anni

  • Milano, dramma davanti al Tribunale: donna precipita e muore mentre pulisce i vetri. Foto

Torna su
MilanoToday è in caricamento