LambrateToday

Nasconde sotto terra la droga e mette un "segnaposto" per ricordarsi il punto: visto e arrestato

L'uomo è stato visto dagli agenti appena dopo avere sotterrato cocaina e un cellulare

Gli agenti lo hanno visto mentre "scavava" vicino a un albero, nella zona dei Bastioni di Porta Venezia, e hanno deciso di avvicinarsi per capire meglio cosa stesse facendo. Erano le sette meno un quarto di pomeriggio di martedì 10 settembre.

L'uomo era accovacciato sul cordolo del marciapiedi e aveva un cappuccio in testa. Chinato verso l'albero, stava appoggiando qualcosa. Finita l'operazione ha inforcato una bicicletta e, toltosi il cappuccio, ha pedalato verso piazzale Oberdan. I poliziotti hanno deciso di fermarlo: si trattava di un centrafricano di 34 anni senza precedenti ma irregolare in Italia. 

Droga "sotterrata" ai Bastioni

Gli agenti sono poi tornati verso l'albero "incriminato" e hanno scoperto che l'uomo aveva appoggiato un segnaposto di plastica, evidentemente per non perdere il punto in cui in precedenza aveva sotterrato un sacchetto e un cellulare. Nel sacchetto, recuperato, c'erano sette grammi di cocaina in altrettanti involucri. L'uomo è stato arrestato per detenzione di droga a fini di spaccio.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Ovest: motociclista tamponato finisce oltre il guard rail e viene travolto, morto

  • Milanese "razzista" e "salviniana" non affitta ai "meridionali": l'audio diventa virale

  • Milano, militare pugnalato alla gola in Stazione Centrale da un passante che urla "Allah akbar"

  • Milano, tenta di incassare il gratta e vinci rubato: beccato, in casa ne aveva altri 600

  • Milano, fumo nero e puzza di bruciato da Spontini in via Marghera: arrivano i pompieri

  • Folle colpo al centro commerciale: i rapinatori 'speronano' i carabinieri e c'è una sparatoria

Torna su
MilanoToday è in caricamento