LambrateToday

Milano, armati con i cocci di una bottiglia assaltano e rapinano un uomo: arrestati

Arrestati un afgano con protezione internazionale e un pachistano irregolare ma già espulso

Repertorio

Armati con i cocci di una bottiglia minacciano un uomo e lo rapinano dello zaino. La loro fuga, però, dura solo poche centinaia di metri perché nel giro di pochi minuti vengono identificati e bloccati dalla polizia.

La rapina, la fuga e l'arresto

Carriera brevissima per due rapinatori a Milano. I due - un afgano con un permesso di soggiorno per protezione internazionale e un pachistano irregolare ma con un decreto di espulsione sulle spalle - sono stati arrestati nella notte di venerdì in viale Lombardia, zona Casoretto. Avevano appena aggredito un uomo in piazza Durante. 

Proprio lui, dopo aver subito le minacce e aver consegnato lo zaino, ha avvertito la polizia che sul posto è intervenuta con le volanti dei Commissariati di Città Studi e Lambrate. Lo zainetto era stato svuotato e abbandonato lungo la fuga. Per i due arrestati si sono aperte le porte di San Vittore: sono accusati di rapina in concorso.

Ultrà e rapinatore seriale, arrestato Alfio Marino
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Si è scambiata un'infezione appena più seria di un'influenza per una pandemia letale"

  • Coronavirus, tutte le scuole di Milano e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • Coronavirus, altro contagio: positivo al virus un 40enne che lavora a Cesano Boscone

  • Coronavirus, primi 2 casi a Milano: contagiati a Sesto e Mediglia, "caccia" al vero paziente 0

  • Coronavirus, sale il numero dei contagiati in Lombardia: sono 47. Due casi nel milanese

  • Coronavirus, i contagiati in Lombardia sono 112. Positivo anche un medico del Policlinico

Torna su
MilanoToday è in caricamento