LambrateToday

Milano, possibile presenza di amianto nei giardini condivisi di via San Faustino

L'allarme lanciato da un consigliere municipale

Rifiuti non identificati in via San Faustino

Emergenza amianto in un parco pubblico di Milano, in zona Ortica. Sotto accusa i "giardini e orti condivisi" di via San Faustino 23, nati da uno spazio verde inutilizzato di proprietà dell'Università Statale, dato in comodato d'uso al Comune e poi al Municipio 3, che a sua volta ne ha affidato la gestione ad alcune realtà no-profit milanesi.

A lanciare l'allarme è Marco Cagnolati, capogruppo di Forza Italia nel Municipio, dopo alcune segnalazioni raccolte da residenti nella zona. «L'area - afferma - pare si trovi ricoperta da rifiuti di diverse tipologie. I frequentatori del parco segnalano la presenza di lastre presumibilmente di amianto, fusti contenenti sostanze non meglio identificate, resti di lavorazioni industriali, materiali chimici e altro».

Il consigliere ha chiesto alla presidente del Municipio, Caterina Antola, lumi sulla destinazione del materiale fotografato dai cittadini durante il mese di gennaio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Amianto-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ogni quanto bisogna pesarsi?

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia e a Milano: 29 morti e 84 nuovi casi ma pochi tamponi

  • Milano, finti 'assistenti civici' comunali: la polizia denuncia due youtuber di The Show

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia e a Milano: + 402 nuovi casi positivi su quasi 20mila tamponi

  • All'Antico Vinaio a Milano, il 15 giugno apre il mitico locale delle schiacciate fiorentine

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia e a Milano: tamponi quasi 'spariti', dati ininfluenti

Torna su
MilanoToday è in caricamento