LambrateToday

Ancora la "carovana" di rom in via Cima e dintorni

La protesta dei comitati e dei consiglieri municipali

(da Lambrate Informa): la carovana in via Cima

Ancora "carovana" di rom in via Cima e via Casasco, tra Rubattino e l'Ortica. Lo denuncia la pagina Facebook "Lambrate Informa", secondo cui si tratta di «una intera comunità di sinti siciliani». Il serpentone di roulottes e caravan, a dire della pagina, renderebbe «impraticabili» le due arterie.

La presenza dei sinti comporterebbe - si legge ancora - «immondizia, panni stesi, tavolini da pic nic, griglie, bombole del gas e scarichi abusivi». La "carovana" si ripete nel tempo, nonostante per diverse volte il Comune di Milano sia intervenuto per allontanare i rom. La pagina "Lambrate Informa" sta anche monitorando l'effettiva frequenza alle scuole da parte dei minorenni presenti, e segnala che questo non starebbe avvenendo. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E Marco Cagnolati, capogruppo di Forza Italia nel Municipio 3, ha inviato una richiesta di sgombero e di sequestro dei mezzi alla polizia locale, all'assessore Carmela Rozza e alla presidente del Municipio Caterina Antola.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollettino contagi 30 maggio 2020: morti senza fine, ancora 67 persone. Contagi stabili

  • Ogni quanto bisogna pesarsi?

  • Bonus bici valido a Milano, l'elenco dei Comuni: ecco come richiederlo

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia e a Milano: 29 morti e 84 nuovi casi ma pochi tamponi

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia e a Milano: tamponi quasi 'spariti', dati ininfluenti

  • All'Antico Vinaio a Milano, il 15 giugno apre il mitico locale delle schiacciate fiorentine

Torna su
MilanoToday è in caricamento